Logo BNB

    In primo piano

Concessione degli spazi

La Biblioteca Braidense dispone di spazi che può concedere per manifestazioni (presentazione di libri, convegni, conferenze, eventi promozionali, ecc.).

Le Sale monumentali possono essere concesse anche per eventi, mostre, riprese fotografiche o cinematografiche.

La Direzione valuta tempi e opportunità di realizzazione delle manifestazioni proposte, in accordo con la Direzione regionale dei beni culturali.

Le richieste dettagliate vanno indirizzate su carta intestata del richiedente, all'indirizzo: b-braibeniculturali.it

Gli spazi

Sala Maria Teresa
Capienza massima 180 posti a sedere
Impianto mobile di amplificazione.
Sala di lettura (Sala Teologica)
Capienza 75/150 posti a sedere
Impianto mobile di amplificazione.
Atrio
Ambiente adatto a riprese fotografiche o televisive e catering al di fuori dell'orario di apertura dell'Istituto.
Scalone d'onore
Ambiente adatto a catering o reception.

È possibile disporre, sia sullo scalone d'accesso che nel cortile d'onore una segnaletica per la comunicazione locale dell'evento, in accordo con la Direzione della Biblioteca.

L'autorizzazione per un'affissione esterna al palazzo, invece, deve essere richiesta alla Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico Antropologico (via Brera 28, 20121 Milano - tel. 02722631)


Costi a carico del richiedente

Canone di concessione

Il costo giornaliero di ciascun ambiente verrà valutato dalla Direzione in base tipologia della manifestazione, al numero di partecipanti e al tipo di allestimento degli ambienti. Come previsto dall'art. 120 del "Codice dei beni culturali e del Paesaggio", la Biblioteca è disponibile ad accordi di sponsorizzazione per la tutela e valorizzazione dei propri beni.

Allestimento e pulizie

L'allestimento delle sale per la manifestazione comprende:
  • spostamenti di arredi
  • sistemazione delle sedie per gli invitati
  • pulizie prima e dopo l'evento
I costi dipendono dai requisiti dell'evento, i lavori sono eseguiti da ditta esterna che fornisce un preventivo dettagliato, previo accordo tra le parti, e fattura direttamente al richiedente.

Compensi per la custodia e vigilanza

La tutela e la sicurezza del bene sarà garantita dal personale di custodia dell'Amministrazione al quale dovrà essere corrisposto il pagamento delle prestazioni occasionali in conto terzi (circ. 85/2010 del MiBAC). La Biblioteca, come previsto da accordi sindacali, valuterà l'esatto numero del personale di vigilanza e tecnico da impiegare.

Per ulteriori informazioni contattare:

Dott.ssa Giovanna Maselli

mariagiovanna.masellibeniculturali.it