Logo BNB

    In primo piano

Biblioteca del Collegio Braidense

È un fondo composto da circa 24.000 volumi raccolti dai padri della Compagnia di Gesù in circa due secoli e destinati agli studi dei gesuiti e degli allievi del prestigioso Collegio Braidense.
Questa raccolta comprendeva volumi riguardanti ogni campo della cultura ed era stato ulteriormente arricchita da donazioni di raccolte private.

In seguito alla soppressione della Compagnia di Gesù, per opera di Clemente IV, nel 1773, lo Stato di Milano prese l'intero palazzo di Brera con la sua biblioteca, che con il fondo Carlo Pertusati costituisce il nucleo originale dell'attuale Biblioteca Braidense.

In seguito alla morte del conte la biblioteca 18.000 volumi furono acquistati dalla Congregazione di Stato di Milano.
Donata a Ferdinando, figlio dell'imperatrice Maria Teresa d'Asburgo, venne destinata dall'imperatrice alla città di Milano per uso pubblico.