Logo BNB

Editoria fascista e persecuzioni razziali: I protocolli dei savi di Sion

[22.09.2017]

Il sabato del bibliofilo
INCONTRI CON LIBRI PREZIOSI DELLA BIBLIOTECA BRAIDENSE

III CICLO – AUTUNNO 2017

Sala Maria Teresa
Biblioteca Nazionale Braidense
via Brera 28, Milano


sabato 11 novembre, ore 10.00

A cura di Arianna Leonetti

Editoria fascista e persecuzioni razziali: I protocolli dei savi di Sion


Qualche anno prima delle leggi del 1938, l’opinione pubblica venne preparata al pregiudizio antisemita attraverso una propaganda martellante e fastidiosa: articoli, monografie, proclama… Tutto concorreva alla creazione del mito del “nemico interno”, infido, irriconoscibile, e perciò ancora più pericoloso degli altri. Estraneo alla nazione di appartenenza, l’ebreo poteva tradire da un momento all’altro, imprevedibilmente, in nome di un’identità separata a cui sempre aveva prestato un altissimo grado di fedeltà. Ed è proprio in questo contesto, in questo clima di diffidenza generale, che venne rispolverato un volume misterioso e dal contenuto orrendo, I Protocolli dei Savi di Sion, con una vicenda editoriale intricatissima e, per certi versi, ancora irrisolta.

  • Depliant [pdf]