Logo BNB

Raccontare i mulini a vento: la fortuna del Don Chisciotte in Italia tra Sei e Ottocento

[19.04.2019]

Il sabato del bibliofilo, VI ciclo

Raccontare i mulini a vento: la fortuna del Don Chisciotte in Italia tra Sei e Ottocento


Ilaria Longo

Sabato 18 maggio ore 10.00


A Madrid nel 1605 i torchi di una piccola e arretrata bottega tipografica stampano per la prima volta il Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. La fama e le peripezie del ingenioso hidalgo si diffondono presto fuori dai confini iberici e il capolavoro della letteratura spagnola arriva in Italia pochi anni dopo. L’analisi dell’avventura editoriale del romanzo nel corso dei secoli XVII, XVIII e XIX mira a sfatare il falso mito di insuccesso nel nostro paese prima del pullulare novecentesco di edizioni. L’attenzione rivolta al Don Chisciotte in Italia è infatti testimoniata dalla varietà tipografica dei prodotti librari, dalle fortunate serie iconografiche dedicate alle peripezie del cavaliere mancego, dalle modalità di vendita e promozione pensate tanto dai piccoli tipografi quanto dai più grandi editori, come Edoardo Sonzogno ed Emilio Treves.

Ingresso libero